Esibizionismo cause psicologiche: Inclinazione o malattia?

Parliamo delle cause psicologiche dell’esibizionismo, un’inclinazione che può essere considerata sotto differenti aspetti non necessariamente legati alle parafilie. 

Infatti, avere un interesse verso determinate dinamiche erotiche e sessuali non costituisce sempre un problema di ordine clinico ma, più semplicemente, rientra nel novero delle fantasie sessuali. 

È chiaro che la differenza fra malattia e una pratica sessuale atipica consta tutto nell’intensità dell’inclinazione stessa. 

Ma andiamo con ordine e parliamo assieme di: 

  • Che cos’è l’esibizionismo
    • Esibizionismo: le principali cause psicologiche 
    • Identikit del soggetto esibizionista
      • L’esibizionista immaturo
      • L’esibizionista star
  • La psicoterapia per curare l’esibizionismo

Che cos’è l’esibizionismo

Allorché parliamo di esibizionismo, facciamo riferimento al soggetto che ha interesse ad esporre i propri genitali in pubblico ad una persona estranea, ricercando l’eccitazione sessuale. Per intenderci, il classico maniaco che si aggira con solo l’impermeabile addosso, al parco. 

In realtà, dietro la semplice definizione del soggetto, vi sono molteplici sfumature delle quali tener conto. 

In primo luogo, l’esibizionismo non va considerato come il male assoluto o un disturbo da curare. Per molte persone ed anche per molte coppie è un modo eccitante per arricchire la propria sessualità con quel pizzico hot che non fa mai male. 

Ci si può esibire in webcam con qualcuno conosciuto online, da soli ma anche in coppia, per il piacere di farsi guardare o di compiere una vera e propria “orgia virtuale”. Un esempio molto interessante di quali siano le possibilità per gli esibizionisti di utilizzare il mezzo informatico per mostrarsi ad un pubblico vastissimo la trovare sul sito dedicato proprio alle webcam girl https://giornaledellospettacolo.it

Non ci sono cause psicologiche sull’esibizionismo da vagliare al lanternino, in questi casi, ma solo da accettare che tali dinamiche fanno parte di una sessualità libera e consapevole, più aperta e certamente più disinibita.  

Esibizionismo: le principali cause psicologiche 

Stabilito ciò, passiamo a vagliare quelle che sono le cause che a livello psicologico possono influenzare una persona e dirigerla verso atteggiamenti esibizionisti, con le opportune differenze da caso a caso. 

In generale, il soggetto esibizionista ha un vissuto immaturo a livello sessuale, che nel tempo ha imparato a sostituire lo stimolo sessuale fisico con stimoli esterni, come può essere quello della sorpresa di mostrare i genitali in pubblico, all’improvviso. 

Si tratta di un condizionamento sessuale molto forte, che solitamente si consolida nella fascia d’età adolescenziale, soprattutto nei ragazzi di sesso maschile più timidi o che non riescono a rapportarsi serenamente con l’altro sesso. 

Al contrario, chi ama esibirsi a livello sessuale può aver avuto una sessualità precoce e/o essere cresciuto all’interno di un contesto sessualmente molto libero o libertino. 

Identikit del soggetto esibizionista

Definite le cause psicologiche dell’esibizionismo, distinguiamo i due differenti profili dell’esibizionista: l’immaturo e la star. 

L’esibizionista immaturo

È la forma di esibizionismo più vicina alla parafilia, in quanto il soggetto interessato non vive una sessualità piena e gratificante, ma decisamente deviata.

Il desiderio sessuale nasce e si esaurisce nella sorpresa o, meglio, nel sorprendere l’altro mostrando all’improvviso i genitali in un ambiente pubblico. A motivarlo è l’intensa reazione che può causare nell’altro e, soprattutto, il potere di provocarla, sia essa paura, curiosità o anche disappunto. 

Un esibizionista che si vedrà deriso o al quale non verrà data attenzione sarà certamente amareggiato. 

Nella vita, in genere, questi soggetti tendono ad essere molto timidi e schivi, soprattutto con l’altro sesso di interesse. Non sono scevri da crisi emotive e, in maggioranza, sono uomini. 

C’è da considerare che l’esibizionismo rientra quale molestia sessuale: secondo i dati ISTAT, quasi il 23% delle donne italiane ha subito un atto di esibizionismo e/o di pedinamento da parte di un uomo sconosciuto.

L’esibizionista star

È colui o colei che ha un forte senso della sensualità e vuole e sa esprimerlo, a più livelli. Solitamente, si tratta di persone con un’alta e/o eccessiva considerazione di sé, ma anche molto libere a livello sessuale. 

La loro vitalità erotica si esprime al meglio sia online, come ad esempio con il sesso in webcam, sia offline. In quest’ultimo caso, parliamo di coppie esibizioniste, che amano farsi vedere da terzi mentre fanno sesso. 

Esistono, infatti, delle vere e proprie mappature di luoghi per assistere alle acrobazie sessuali di coppie esibizioniste: basta cercarle in rete.

La psicoterapia per curare l’esibizionismo

All’interno della nostra breve dissertazione, abbiamo definito quelle che sono le cause psicologiche dell’esibizionismo, nonché tracciato un identikit dei soggetti interessati. 

Diciamo che sono gli esibizionisti immaturi quelli che maggiormente necessitano un aiuto psicoterapico, perché solo facendo un grande lavoro su se stessi possono essere capaci di riappropriarsi della propria sessualità e di avere una relazione sana con l’altro sesso. 

Gli esibizionisti star hanno una loro idea erotica del gioco sessuale, che non necessariamente deve essere curata. Ma lo diventa solo nel caso in cui il soggetto non riesce ad eccitarsi e ad avere un rapporto sessuale soddisfacente, se non ammirato da altri. 

In tale situazione, previo avallo dello specialista, potrebbe allora essere necessario seguire un percorso psicoterapico.

Lascia un commento